Gioca, divertiti ed impara la disciplina coreana

"Spero sinceramente che attraverso il taekwondo ogni uomo possa acquistare la forza sufficiente per arrivare ad essere il guardiano della giustizia, opponendosi ai conflitti sociali e coltivando lo spirito umano al livello più alto possibile"

Queste parole del generale Choi possono facilmente far comprendere i principi base di questa arte marziale, poi diventata sport olimpico, ovvero cortesia, integrità, perseveranza, autocontrollo e spirito indomito. E questo non è altro che il punto di partenza per una disciplina che mira a formare i suoi atleti da un punto di vista

  • mentale, migliorandone la concentrazione e l'equilibrio;
  • fisico, praticando allenamenti mirati al potenziamento muscolare ed articolare, nonchè alla ricerca della consapevolezza del proprio corpo e di ciò che esso può fare;
  • caratteriale, cercando di affrontare e superare i propri limiti, sia individualmente che con l'aiuto di compagni ed avversari.

Proprio per queste ragioni, a praticare il taekwondo non sono solo ragazzi e ragazze, ma persone di tutte le età, a partire dai bambini che nei primi anni di età hanno bisogno, partendo dal gioco, di relazionarsi con gli altri, scoprire come controllare i movimenti e dar sfogo alla loro necessità di sentirsi liberi di muoversi; per gli adulti invece c'è il bisogno di mantenere il giusto contatto tra corpo e mente, mantenendo in forma e stimolando entrambi con allenamenti dinamici e stimolanti.